Calcio: Ancora un grande Legnago Salus

Calcio: Ancora un grande Legnago Salus

Altra vittoria di spessore, per il Legnago Salus, che tra le mura amiche del “Mario Sandrini” si impone per 4-3 sulla quotatissima Adriese, in estate indicata da molti addetti i lavori come la squadra da battere.

E i biancazzurri l’hanno battuta, conquistando in solitaria il terzo posto in classifica, dietro Campodarsego e Cartigliano, che saranno proprio le prossime due avversarie dei ragazzi di mister Bagatti.

Dopo essere andati in svantaggio in chiusura di primo tempo, i legnaghesi sono tornati in campo nella ripresa con il piglio giusto, e dopo otto minuti hanno trovato il pari sull’asse Barone-Chakir, con il primo bravo a rubare palla sulla trequarti avversaria e a servire il compagno, che poi con precisione chirurgica ha insaccato alle spalle del portiere polesano.

Cinque minuti più tardi, è lo stesso Barone a siglare la rete del sorpasso, con un destro secco e preciso risultato imparabile per l’estremo difensore dell’Adriese.

Attorno alla mezz’ora il Legnago trova addirittura la terza rete, ancora con Chakir, e la partita pare così definitivamente chiusa.

Ma è proprio in questo momento, invece, che l’Adriese ha una reazione di orgoglio e, anche grazie a un rigore dubbio, trova il 3-2 e, nel giro di due minuti, anche l’inopinato pareggio.

Quando tutto sembra vanificato, però, ecco uscire nuovamente lo spirito guerriero dei biancazzurri, già visto in quel di S. Martino di Lupari.

La squadra si lancia in avanti, e all’89imo capitan Bondioli viene steso in area, conquistando un penalty che Di Paolo, con estrema freddezza, trasforma per il definitivo 4-3.

“Il nostro – ha commentato mister Bagatti a fine gara – è un grande gruppo, di ragazzi seri che sono venuti qua per dimostrare qualcosa. Io, quando li ho scelti, sapevo di scegliere tutta gente che ha grande motivazione, che nel calcio fa la differenza, al di là delle qualità. Secondo me hanno ampi margini di crescita”.

Staff

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.