Calcio: Il Legnago Salus vince in casa della Luparense

Calcio: Il Legnago Salus vince in casa della Luparense
La formazione iniziale del Legnago Salus che si è imposta a S. Martino di Lupari

Bel successo, quello conquistato dal Legnago Salus a S. Martino di Lupari (Pd), nella 14a giornata del girone C del campionato di Serie D.

I biancazzurri, infatti, si sono imposti per 3-2 sul difficile campo della Luparense, squadra tra le più quotate del torneo, e stazionante in alta classifica fino al momento della sfida con la compagine guidata da mister Massimo Bagatti.

La squadra del Bussè si è portata in vantaggio già nel primo tempo con Chakir, sfiorando in un altro paio di occasioni la rete, ma andando negli spogliatoi sull’1-1, per il pareggio dei padroni di casa con Zane.

Nella ripresa, i legnaghesi partono subito forte, e già a 4′ tornano avanti grazie alla belle rete di Vincenzo Barone, che con un fulminante sinistro insacca il 2-1.

Come nella prima frazione di gioco, il Legnago crea altre occasioni, sia con lo stesso Barone, sia con Di Paolo, subendo poi il pareggio al 38′ per opera di Mammetti, e rischiando addirittura la beffa qualche minuto più tardi, salvato solo da una paratona del portiere Manuel Enzo.

Al 44′, però, ecco spuntare il jolly: azione corale di biancazzurri, palla al giovane Andrea Miatton, il cui destro secco si insacca, facendo esplodere la gioia biancazzurri in campo e sugli spalti.

Per il 18enne originario di Montagnana, è la prima rete tra i “grandi”, dopo aver segnato grappoli di gol nel Settore Giovanile.

Questo il commento dell’allenatore Bagatti, nelle interviste post-partita: “Sono contento per i ragazzi, che hanno fatto una buona partita. Abbiamo fatto un buonissimo primo tempo, potevamo anche, forse, fare un gol in più. Poi nel secondo ci siamo un po’ abbassati, dovevamo evitare di prendere il secondo gol, ma poi siamo stati bravi a ribaltare ancora il risultato e crederci fino alla fine. Però penso che si possano solo fare i complimenti a questo gruppo di ragazzi che, nonostante sia il più giovane del campionato, penso che in campo non si veda”.

Staff

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.